closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

«Basta stragi! Fermiamo le guerre». La nonviolenza attiva si rimette in marcia

Perugia-Assisi. A cinquantacinque anni dalla prima edizione organizzata da Aldo Capitini

Marcia Perugia-Assisi

Marcia Perugia-Assisi

Il movimento pacifista torna in piazza, anzi in marcia. Sono passati ormai cinquantacinque anni dalla prima Perugia-Assisi organizzata dal teorico della nonviolenza attiva Aldo Capitini contro tutte le guerre e le diseguaglianze che le producono. In una scena politica internazionale segnata dalla guerra fredda e dalla paura per il rischio di un olocausto nucleare, intellettuali, ma soprattutto movimenti laici e religiosi erano scesi in piazza per mandare un messaggio in controtendenza rispetto alle ideologie dominanti in materia di guerra, pace e obiezione di coscienza. Nascevano la bandiera della pace e un movimento di movimenti che avrebbe accolto sindacati, ong, comunità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi