closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Basta sparatorie nelle favelas

La app «Crossfire» e i diritti umani . Una denuncia di Amnesty International

Da quando è stata lanciata «CrossFire», un’applicazione per smartphone che permette di segnalare scontri armati in corso, in alcune favelas come Complexo do Alemão e Caxias (Baixada Fluminense) e nel Complexo da Maré - che si trovano tra l’aeroporto e le sedi olimpiche - ci sono state segnalazioni quasi quotidiane di sparatorie tra criminali e polizia. È Amnesty International a rilevarlo. «L'app CrossFire raccoglie in una mappa ciò che migliaia di persone soffre ogni giorno nelle comunità di tutta Rio de Janeiro - dice Renata Neder, human rights advisor di Amnesty -. È ora che le autorità brasiliane intraprendano azioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi