closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Bassolino, 22 anni dopo

Napoli. La nuova sfida interna di un ex apparatnik diventato avversario del partito. Tra nostalgia e scaramanzia.

Antonio Bassolino

Antonio Bassolino

Antonio Bassolino prende sul serio la superstizione. Ha scelto il 21 novembre per ufficializzare il suo rientro, già abbondantemente annunciato. Il 21 novembre di 22 anni fa vinse il primo turno delle comunali (con il 41%) preparandosi a vincere anche il ballottaggio (contro Alessandra Mussolini) due settimane dopo. È interessante confrontare il modo in cui la notizia della candidatura è stata data. Ieri con un tweet di due parole del sessantottenne ex sindaco, assiduo frequentatore dei social: «Mi candido». Ventidue anni fa con un comunicato del «Comitato di reggenza della federazione napoletana del Pds» (il «reggente» era lui stesso) che,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.