closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Bartolo: «Sentenza incredibile. Domani voterei per Mimmo»

Intervista. Per il medico di Lampedusa eletto all'europarlamento nel 2019 Domenico Lucano «non si è arricchito, né si è montato la testa. Ha rinunciato a tutto, comprese poltrone e immunità»

Riace, Domenico Lucano sul palchetto della manifestazione

Riace, Domenico Lucano sul palchetto della manifestazione

Pietro Bartolo è stato per 30 anni il medico di Lampedusa, dove ha curato migliaia di migranti. Nel 2019 ha fatto incetta di voti ed è diventato europarlamentare con il Partito Democratico nelle elezioni a cui l’ex sindaco di Riace, in quel momento libero ma in attesa del rinvio a giudizio, scelse di non candidarsi. «Lucano ha fatto onore all’umanità intera», afferma. Cosa ha pensato quando ha saputo della condanna? Sono fortemente dispiaciuto per una sentenza del genere. 13 anni e 2 mesi significano praticamente l’ergastolo per una persona onesta, che non ha fatto niente. Mimmo Lucano ha potuto sbagliare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.