closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Barack Obama incontra i nuovi cuentapropistas

L'Avana. Autorizzato dal governo questo settore privato. «È accordo con Google perché sia ampliato l’accesso a internet in tutta l’isola»

L’emergente settore privato, i cosiddetti cuentapropistas, sta cambiando il paesaggio economico e sociale di Cuba. E’ nata infatti una classe di piccoli imprenditori che contribuisce, seppur con ancora evidenti limiti, alla modernizzazione di un’economia come quella cubana che tenta di uscire dalle secche di più di cinquant’anni di statalismo e burocrazia. Il settore non statale che comprende le cooperative, i piccoli agricoltori privati, circa 700.000, e i privati, impiega ormai quasi il 30% della forza lavoro di Cuba. Cosciente dell’importanza di questo settore privato e non statale come possibile motore di cambiamenti non solo economici, ma in un futuro prossimo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.