closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Baracca in fiamme, muoiono due bambini

Puglia. Tragedia a Stornara, vicino Foggia. Birka aveva 2 anni, il suo fratellino 4, al momento dell’incendio erano soli. Le piccole vittime vivevano in un accampamento rom di circa mille persone senza alcun servizio. Si indaga sulle cause. Ma quella principale è la ghettizzazione, 9 morti dal 2016

Il campo rom di Stornara, in provincia di Foggia, dopo l’incendio della baracca in cui sono morti due bambini

Il campo rom di Stornara, in provincia di Foggia, dopo l’incendio della baracca in cui sono morti due bambini

Ennesima tragedia dell’emarginazione in Puglia. Protagonista, ancora una volta suo malgrado, la provincia di Foggia. Questa volta però, lo scenario non è un campo di pomodori o uno dei ghetti dove vivono migliaia di braccianti agricoli stranieri. Ma un campo di rom bulgari vicino al comune di Stornara in provincia di Foggia. Dove quando ancora non erano le nove di mattina, ha preso fuoco una baracca al cui interno dormivano due bambini, due fratellini di 4 e 2 anni, Birka e Christian, a cui le fiamme non hanno dato scampo. I corpi sarebbero stati ritrovati carbonizzati, ma ad ucciderli nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.