closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Banche, nuove spine dalle sofferenze

Crisi del credito. Dossier Mps ancora in discussione a Bruxelles, oggi all'assemblea degli azionisti di Rocca Salimbeni arriva la denuncia delle Vittime del salva banche: "Si continua a buttare la polvere sotto il tappeto". La Bce conferma: ancora troppi crediti inesigibili (80 miliardi) nel sistema italiano. E alla Commissione Ue dovrà arrivare il caso delle due banche venete.

Il ministro economico finanziario Piercarlo Padoan

Il ministro economico finanziario Piercarlo Padoan

Piercarlo Padoan e Ignazio Visco buttano acqua sul fuoco, in fondo anche questo fa parte del loro mestiere. Ma il nodo delle sofferenze del comparto bancario italiano, quantificato ieri dal governatore di Bankitalia in 80 miliardi circa, è ancora lontano dall'essere sciolto. Prova ne è l'ultimo rapporto della Bce sulla materia, con Mario Draghi che annota come i crediti deteriorati inesigibili nel sistema italiano siano il 17,5% sul totale degli impieghi, rispetto a una media del 6,7% nella zona euro. In aggiunta, il decreto “salva risparmio” di dicembre, quello che ha garantito un plafond statale di 20 miliardi per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi