closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Baco, dalla banlieue ultrapreferica

Note sparse. «Rocking My Roots» è il suo triplo album dove intreccia influenze afrocaraibiche e afroamericane

Baco Mourchid

Baco Mourchid

Delle Comore, cui appartiene solo geograficamente, Mayotte è l’isola più a sud. Un microhabitat nell’Oceano Indiano, nota per lo più ai praticanti dello snorkeling. Prezioso anche per custodire e aggiornare le tradizioni legate all’epoca schiavista e pre-schiavista. Oltre che ispirare connessioni ambiziose come quelle che musicalmente Baco Mourchid disegna nella sua musica, intrecciando il battito dei tamburi locali con le influenze afrocaraibiche e afromericane. «Sono tornato a Mayotte per registrare i tamburi. Il ritmo dei tamburi ngoma lo trovi solo qui, non c’è da nessun’altra parte. In questi giorni sto provando con dei musicisti locali dal momento che è tutto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi