closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Avvertimento a Varsavia: «L’Ue userà tutti i poteri»

Il caso. Von der Leyen sotto pressione dopo la sentenza della Corte costituzionale polacca. I 36 miliardi di finanziamenti sono l’arma più forte in mano a Bruxelles

Proteste davanti al Tribunale costituzionale di Varsavia dopo la sentenza; in basso Ursula von der Leyen

Proteste davanti al Tribunale costituzionale di Varsavia dopo la sentenza; in basso Ursula von der Leyen

Reazioni molto accese a Bruxelles, a Strasburgo e nelle capitali dei paesi fondatori della costruzione europea dopo l’ultimo strappo della Polonia, che giovedì, con una sentenza del Tribunale costituzionale ha stabilito che l’articolo 1 e 19 dei Trattati sul funzionamento dell’Unione non sono compatibili con la costituzione del paese, contestando la preminenza delle leggi europee su quelle nazionali. La posizione del Tribunale costituzionale polacco, un’istituzione sotto stretto controllo del Pis, il partito al potere a Varsavia, prelude a una Polexit giuridica di fatto. «I nostri Trattati sono molto chiari - afferma la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen -...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.