closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Avanza in area la parità

Sport. La rivendicazione per lo stesso salario dei colleghi maschi, le atlete del calcio femminile della Nuova Zelanda lo hanno ottenuto

Annalie Longo (New Zeland)  in azione

Annalie Longo (New Zeland) in azione

Prendere a calci un pallone, finalmente per la stessa paga. In attesa che in Italia il calcio femminile si riservi un minimo di credibilità ma anche diritti – è decisamente lontano l’orizzonte verso il professionismo – in altri Paesi del mondo si registrano concreti passi in avanti. Stavolta ad andare a segno è la nazionale della Nuova Zelanda, che recentemente, con l’accordo siglato tra la federazione, la New Zealand Football, con l’associazione calciatori, si è vista garantire lo stesso salario dei colleghi. E non solo. Prevista per le calciatrici anche la medesima cifra per rimborsi spese, materiale tecnico, diritti come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.