closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Automotive e riconversioni, alla Vitesco rischiano gli interinali

Componentistica auto. In bilico il rinnovo del contratto per 139 addetti, tutti under 40, delle due fabbriche pisane di iniettori della multinazionale Continental, a causa dei ritardi nel passaggio all'ibrido e all'elettrico. Regione Toscana e Università di Pisa in campo per sostenere la transizione. "Ma il Mise - avverte la Fiom - si deve dare una mossa e sostenere il settore, bloccando i licenziamenti".

Una manifestazione metalmeccanica

Una manifestazione metalmeccanica

Fra i 10mila manifestanti che lunedì in piazza Santa Croce hanno sostenuto la lotta delle tute blu Gkn c'erano anche loro, gli operai di Vitesco Technologies, divisione Powertrain della multinazionale tedesca dell'automotive Continental. Negli stabilimenti pisani di Fauglia e San Piero a Grado, dove gli addetti diretti sono complessivamente 950, si producono iniettori per motori a benzina e diesel. Ma i 139 lavoratori attualmente impiegati con contratto di somministrazione attraverso Manpower, tutti giovani under 40, rischiano seriamente alla fine dell'anno di doversi cercare una nuova occupazione. A differenza degli assi, semiassi e giunti di Gkn, essenziali anche nelle auto del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.