closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Autobomba a Kabul e kamikaze a Lahore: oltre 60 morti

Afghanistan e Pakistan. Nessuna rivendicazione ma in entrambi i casi si guarda alla guerriglia talebana. Gli ultimi sei mesi sono stati i più sanguinosi dal 2011

I funerali dopo l'attentato a Kabul dello scorso maggio

I funerali dopo l'attentato a Kabul dello scorso maggio

Dopo qualche settimana di apparente tranquillità la guerra afghana torna nella capitale con un’autobomba che il suo guidatore scaglia contro un autobus che stava portando al lavoro – sono le 6.45 del mattino – alcuni impiegati del ministero per le miniere e il petrolio. Non è una tecnica nuova e a farne le spese sono già stati lavoratori dei media o di altri ministeri. Ma non sono certo gli alti papaveri dei dicasteri a perdere la vita in un attentato che avrebbe ucciso almeno 36 persone e ne avrebbe ferite 40, anche se nel quartiere abita un alto dignitario del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.