closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Austria e Germania minacciano respingimenti in Italia e Grecia

Frontiere. «Decisione grave per l’Ue e frutto di propaganda, Atene e Roma da aiutare», afferma Christopher Hein (Cir)

Posti esauriti, siamo pieni, tutto completo. A Vienna è questo il cartello che il neo premier socialdemocratico Christian Kern (nella foto) vorrebbe tanto poter esibire in vista delle tanto temute nuove elezioni del prossimo 2 ottobre. I segnali che vengono dalla vicina Germania non promettono niente di buono e in Austria si torna alle urne dopo che la Corte costituzionale ha annullato per irregolarità il responso uscito dalle urne lo scorso 22 maggio, allora - a sorpresa e per un pugno di schede - il candidato rampante della destra xenofoba Norbert Hofer era stato sorpassato non già dai socialdemocratici, risultati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.