closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attentato a Mogadiscio, rivendicano i qaedisti

Somalia. Rivendicazione del gruppo islamista Al Shabaab

L'attentato al parlamento di Mogadiscio

L'attentato al parlamento di Mogadiscio

«A[/ACM_2]bbiamo ucciso più di una dozzina dei cosiddetti membri della polizia dopo l’attacco sacrificale presso l’ingresso principale della sede del Parlamento. Vogliamo dire loro che i parlamentari non sono al sicuro da nessuna parte a Mogadiscio. Per grazia di Allah ci saranno altri attacchi». Con questo comunicato rilasciato da Abdulaziz Abu Musab, portavoce militare di Al-Shabaab, il gruppo qaedista somalo ha rivendicato l’attentato kamikaze di sabato a poche centinaia di metri dal palazzo presidenziale. Secondo quanto riportato dal capitano della polizia somala Mohammed Hussein, una macchina carica di esplosivo si è fatta esplodere a un posto di blocco a Mogadiscio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi