closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attentato a Mogadiscio, rivendicano i qaedisti

Somalia. Rivendicazione del gruppo islamista Al Shabaab

L'attentato al parlamento di Mogadiscio

L'attentato al parlamento di Mogadiscio

«A[/ACM_2]bbiamo ucciso più di una dozzina dei cosiddetti membri della polizia dopo l’attacco sacrificale presso l’ingresso principale della sede del Parlamento. Vogliamo dire loro che i parlamentari non sono al sicuro da nessuna parte a Mogadiscio. Per grazia di Allah ci saranno altri attacchi». Con questo comunicato rilasciato da Abdulaziz Abu Musab, portavoce militare di Al-Shabaab, il gruppo qaedista somalo ha rivendicato l’attentato kamikaze di sabato a poche centinaia di metri dal palazzo presidenziale. Secondo quanto riportato dal capitano della polizia somala Mohammed Hussein, una macchina carica di esplosivo si è fatta esplodere a un posto di blocco a Mogadiscio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.