closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attacco Usa può incendiare il Medio Oriente

Siria. Damasco lancia avvertimenti a Israele e Stati Uniti. L'Iran alza la voce. Netanyahu sostiene di volere rimanere lontano dalla guerra civile siriana ma secondo la stampa i servizi israeliani lavorano per tenere sotto pressione Bashar Assad

Il Medio oriente ribolle in attesa dell’attacco americano alla Siria che potrebbe scattare già nelle prossime ore. L’Iraq ha messo in allerta le sue forze di sicurezza, il Libano teme per i suoi fragili equilibri interni, Israele ostenta tranquillità ma intanto richiamato alcune migliaia di riservisti. Da parte sua Damasco ripete «Non saremo bersagli facili», facendo intendere di possedere le armi per replicare all’attacco degli Stati Uniti. Il viceministro degli esteri Faisal Maqdad inoltre avverte che presto i “terroristi”, i ribelli jihadisti, colpiranno l'Europa: «Usa, Gran Bretagna a Francia hanno aiutato i terroristi che usano armi chimiche in Siria, e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.