closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attacco informatico. E gli Usa restano senza hamburger

Stati Uniti. L’incursione ha paralizzato le linee produttive dell’azienda, costringendola a chiudere tutte e nove le sue catene di montaggio

Un virus ha bloccato la produzione di carne negli Usa. Non ha niente a che fare con la biologia. È un virus informatico. Un attacco hacker ha paralizzato i computer del più grande distributore di proteine animali degli Usa, la Jbs, obbligandolo a chiudere tutte le fabbriche nel paese e persino quelle in Canada e nella remota Australia. È un attacco del genere ransomware: paghi un riscatto e il pirata informatico ti sblocca i computer. È INIZIATO lo scorso weekend, e per giorni è rimasto segreto. A rivelarlo è stata alla fine l'agenzia economica Bloomberg, che martedì 1 giugno ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi