closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attacco all’Arca

Striscia di Gaza. Giovedì notte la Marina militare israeliana ha colpito e incendiato nel porticciolo di Gaza city l'Arca di Gaza, il battello che la Freedom Flotilla stava preparando per portare le eccellenze della Striscia in tutto il Mediterraneo

Che fosse proprio l’Arca di Gaza il bersaglio dell’attacco della Marina israeliana di giovedì notte contro il porticciolo di Gaza city, sarà difficile forse impossibile, provarlo. Certo è che il battello della Freedon Flottilla, che sarebbe dovuto salpare a settembre con a bordo personalità, giornalisti, uomini d’affari, studenti e prodotti tipici di Gaza, è l’unica imbarcazione di dimensioni medie colpita dai razzi sparati dalle unità da guerra israeliane. Lì vicino ci sono altri battelli delle stesse dimensioni ma sono intatti. E ciò fa sorgere forte il sospetto che le motovedette abbiano mirato intenzionalmente all’Arca di Gaza. Tra i palestinesi peraltro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.