closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Attaccata petroliera a Gedda, i ribelli yemeniti aumentano la pressione sui sauditi

Mar Rosso. L'esplosione causata da una imbarcazione-bomba ha fatto pochi danni e nessun ferito ma conferma che Riyadh non riesce ad avere ragione del movimento sciita suo avversario in Yemen

La petroliera Bw Rhine

La petroliera Bw Rhine

Non ci sono state rivendicazioni ma ben pochi dubitano del coinvolgimento dei ribelli yemeniti nel nuovo attacco contro Gedda, sul Mar Rosso. Ieri alle prime luci del giorno una petroliera, la Bw Rhine, battente bandiera di Singapore, ormeggiata nell’area di scarico del porto di Gedda, è stata attaccata da una imbarcazione carica di esplosivo, forse pilotata da comandi a distanza. Tutti e 22 i membri dell’equipaggio sono rimasti illesi. L’esplosione non ha causato danni significativi, ha solo innescato un piccolo incendio subito domato dai mezzi di soccorso. Il porto però è rimasto chiuso per alcune ore e le autorità saudite...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi