closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

At&T e Time Warner, affare fatto

Stati uniti. Il giudice federale Richard J. Leon dà il via libera alla fusione, l'ennesima vittoria delle banche e di Wall Street

«La battaglia per il futuro dei media è cominciata». È l’attacco del pezzo di copertina del supplemento business del «New York Times» di ieri, a seguito della notizia che il giudice federale del tribunale di Washington, Richard J. Leon, ha aperto la via alla fusione tra AT&T e Time-Warner bocciando clamorosamente la causa che il governo USA aveva intentato contro il matrimonio tra il gigante della telefonia e quello mediatico. L’affare, valutato intorno agli 85 miliardi di dollari, riflette le esigenze dettate del nuovo mercato dello streaming, che ha preso il sopravvento sull’industria del cavo di cui Time Warner è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.