closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Atene svuota le sue isole

Kavala. In 500 sono sbarcati nel porto di Kavala, mentre altri 4500 sono stati trasportati nel Pireo. A Idomeni proteste contro la chiusura del confine

Il porto greco di Kavala sorge lungo la costa settentrionale, 160 chilometri a est di Salonicco. Qui, nella notte tra domenica e lunedì è giunto uno dei primi traghetti destinati ad evacuare le isole egee. È anche uno degli ultimi trasferimenti di rifugiati verso l’Europa, così come stabilito dagli accordi tra Ue e Ankara, in base ai quali ora gli atolli greci diventano qualcosa di simile a centri logistici dove accogliere e respingere in Turchia i rifugiati in arrivo con i gommoni. Sul molo di Kavala si sono riversati 550 rifugiati, scesi in modo ordinato trascinando coperte e fagotti in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.