closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Atene alla Ue: «Ci sarà l’intesa e pagheremo»

Grecia. Il governo di Tsipras è convinto che si troverà un accordo con i creditori e che verrà pagata la rata di 312 milioni entro il 5 giugno. Varoufakis smentisce la proposta per una tassa sui prelievi ai bancomat

Alexis Tsipras

Alexis Tsipras

Il nodo è arrivato al pettine. Entro la settimana prossima deve essere firmato l’accordo tra Atene e i creditori, altrimenti la Grecia non sarà in grado di pagare le rate del prestito del Fmi perché le sue casse sono vuote. Ieri sera il vice-ministro delle finanze Dimitris Mardas ha dato un ordine ben preciso: il trasferimento d’urgenza di tutti i fondi del settore pubblico che non presentano un movimento negli ultimi 5 anni o che non hanno un saldo sotto ai 100 euro alla Banca centrale di Grecia. La scelta del premier Tsipras è chiara: «prima gli uomini e poi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.