closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Atac, lo spettro della privatizzazione

Roma Capitale. Dopo le dimissioni del direttore generale Bruno Rota, il Pd coglie l’attimo e si scaglia contro la presunta «amicopoli» del governo pentastellato della sindaca Raggi. Il ministro Calenda firma il referendum sulla liberalizzazione di Radicali Italiani. Per il No, Sinistra italiana

Deposito Atac

Deposito Atac

Lo spettro del fallimento della municipalizzata Atac e il calvario quotidiano di milioni di cittadini aspiranti utenti del trasporto pubblico a Roma sono già passati in secondo piano davanti alle accuse esplicite di malcostume politico, se non peggio, formulate contro il governo pentastellato della Capitale e in particolare contro il presidente della commissione Trasporti, Enrico Stefàno, dall’ormai ex direttore generale Bruno Rota. Il dibattito si è spostato pesantemente sul fronte "giudiziario". Dal centrodestra al centrosinistra si leva una sola voce. E sembra quella di Grillo. «Nell’azienda dei trasporti di Roma i grillini, che dovevano fare la rivoluzione, invece fanno come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.