closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Astor Piazzolla, l’ultimo tango

Miti/Il formidabile bandoneonista argentino l’11 marzo avrebbe compiuto cento anni. Un ritratto. Ha saputo riscrivere le regole della musica simbolo del paese sudamericano, rovesciando un paradigma estetico consolidato, monolitico

Astor Piazzolla

Astor Piazzolla

La musica è sempre frutto del pensare, dell'agire e delle pratiche di molte persone assieme. Nella mitologia classica esistono le muse, non una musa al singolare. Diversi pregiudizi idealistici ancora azzoppano la nostra capacità critica di pensare alle relazioni tra persone come motore del cambiamento, piuttosto che ai geni solitari che rovesciano sistemi estetici giunti alle loro ultime ore asfittiche. In questo, siamo una coda funzionale di un romanticismo mal inteso. Eppure certe figure, nella storia della musica, sembrano accollarsi anche involontariamente onere e onore di rovesciatori individuali di paradigmi consolidati, guastatori scelti della bellezza che aprono spiragli per far...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi