closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Ast, trattative in stallo. E l’ad Morselli vola a Essen

L'acciaieria di Terni. Incontro fiume al ministero dello Sviluppo, ma ancora non si trova una quadra. Fiom: "Noi non firmeremo licenziamenti". La svolta potrebbe arrivare da un piano quadriennale: se l'azienda lo accettasse

Trattative proseguite fino a tarda sera, ieri al ministero dello Sviluppo economico, per la vertenza della Ast di Terni. «Non sono possibili altri rinvii, i negoziati sono in questo momento in una fase di stallo, possono precipitare come riprendere quota», spiegava poco dopo le 19 il segretario Fiom, Rosario Rappa. Rappa ha spiegato che restano distanti le posizioni sulla gestione di eventuali esuberi: «La Fiom non firmerà mai dei licenziamenti, un conto è la mobilità su base volontaria, un altro i licenziamenti». Il piano originario, presentato in luglio, prevedeva 550 esuberi e lo spegnimento del secondo forno. Dopo l’estate, anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.