closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Assunto a tempo determinato, ma senza ferie: «Ci vanno solo gli italiani»

Sassari. Il caso di un giovane senegalese e di altri lavoratori stranieri impiegati in una ditta cinese: dopo la denuncia, il licenziamento. Indagine dell'Ispettorato del lavoro

Bamba, 23 anni, è arrivato in Sardegna dal Senegal. Tra i suoi compagni di viaggio è uno dei pochi fortunati ad aver trovato, dopo alcune settimane in un centro di accoglienza, un lavoro. Assunto a tempo indeterminato in unmegastore gestito da una ditta cinese che si chiama Bricocina, nella periferia Nord di Sassari. Tutto sembrava andare dunque nel migliore dei modi. Poi, però, Bamba ha chiesto le ferie estive. E lì, suo malgrado, è diventato il protagonista di una storia che mette insieme discriminazione su base etnica e violazione dei più elementari diritti del lavoro. «Quando sono andato a chiedere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.