closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Assemblea al Campidoglio: «L’articolo 5 del piano casa è incostituzionale»

Diritto all'abitare. Negato l’allaccio di utenze, imposto il distacco di acqua, gas e luce e respinta la possibilità di chiedere la residenza per gli occupanti

I movimenti per il diritto all'abitare a Roma vogliono uscire dall'angolo dove il governo, alcuni quotidiani e la magistratura, li vogliono costringere. Prima gli sgomberi, senza indicare una soluzione per le famiglie messe in mezzo ad una strada; poi l'arresto dei portavoce Paolo Di Vetta e Luca Fagiano; infine la notizia riportata da «Il Tempo» di un fascicolo prodotto dal pool antiterrorismo che chiede lo sgombero di 60 edifici. Su tutto, il Piano Casa licenziato dall'esecutivo di Matteo Renzi che porta il nome del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. L’articolo 5 del provvedimento viene considerato un attacco alle occupazioni abitative...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi