closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Assalto jihadista a Cabo Delgado, 180 persone intrappolate nell’albergo degli stranieri

Mozambico. Spettacolare attacco dei miliziani di Ansar al-sunna al-Shabaab alla città di Palma, centro nevralgico di un gigantesco investimento per l'estrazione di idrocarburi. Popolazione in fuga e lavoratori delle numerose società impegnate nella zona rifugiati nell’hotel sotto assedio. In azione gli elicotteri "mercenari" assoldati dal governo di Maputo. Ma la battaglia continua

Miliziani di Ansar al-sunna al-Shabaab mentre rivendicano una delle tante azioni condotte nella regione di Cabo Delgado

Miliziani di Ansar al-sunna al-Shabaab mentre rivendicano una delle tante azioni condotte nella regione di Cabo Delgado

Oltre180 le persone, compresi alcuni lavoratori stranieri, sono intrappolate all’interno dell’hotel Amarula nella città di Palma, sotto assedio da tre giorni dopo l’attacco di un centinaio di miliziani del gruppo Ansar al-sunna al-Shabaab - affiliato allo Stato Islamico Provincia dell’Africa Centrale (Iscap) - nella regione settentrionale del Mozambico di Cabo Delgado. IL MINISTERO DELLA DIFESA di Maputo ha confermato che l’offensiva jihadista è cominciata «nel pomeriggio di mercoledì con i terroristi che hanno prima colpito la locale stazione di polizia per poi saccheggiare l’area commerciale e numerose banche di Palma, nella penisola di Afungi, con le forze di sicurezza ancora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi