closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Assalto all’Adriatico, l’Abruzzo prova a resistere

Trivelle. La mobilitazione non si ferma. Il 22 manifestazione nazionale a Lanciano. Nell’area della Costa dei Trabocchi si rischia di dare vita a un’area protetta costellata di perforazioni

Mobilitati. L’Abruzzo sta cercando di resistere all’assalto delle trivelle. E, prima ancora, al governo Renzi che sta cedendo alle multinazionali del petrolio il futuro dell’Adriatico. Negli ultimi due mesi sono parecchi i regali fatti ai signori del greggio a scapito dei cittadini. Il 15 aprile scorso i ministri dell’Ambiente e dei Beni culturali, nonostante opposizioni e ricorsi, hanno firmato il parere di compatibilità ambientale -Valutazione di impatto ambientale e Autorizzazione integrata ambientale - per quattro nuovi pozzi della Edison da aggiungere alla piattaforma Rospo Mare, attiva ad 11 miglia dal litorale tra Vasto (Chieti) e Termoli. La Commissione Via (Valutazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.