closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Assalto alla moschea di Ajaccio

Corsica. Rappresaglia anti-musulmana dopo il ferimento di due vigili del fuoco. Il premier Valls: «È inaccettabile»

Una folla scatenata ha vandalizzato una sala di preghiera musulmana in Corsica, il giorno dopo un agguato in cui sull’isola francese sono rimasti feriti dei vigili del fuoco. Le violenze sono iniziate nella notte tra giovedì e venerdì, quando i pompieri che avevano risposto a una chiamata d'emergenza sono caduti in un'imboscata ad Ajaccio. Il giorno successivo una manifestazione di sostegno ai pompieri feriti è sfociata nell’assalto alla moschea, durante il quale sono state bruciate alcune copie del Corano. Da Parigi il primo ministro francese Manuel Valls ha richiamato al rispetto della legge dopo «l'aggressione intollerabile verso i vigili del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi