closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Assad agli Usa: «Fuori dalla Siria. Con i curdi negoziato o guerra»

Medio Oriente. In un'intervista il presidente siriano manda un messaggio a Washington e alle Sdf. Intanto la Turchia è già al lavoro con gli Stati uniti su Manbij

Negoziato o guerra: è il messaggio del presidente siriano Assad alle Forze democratiche siriane, federazione multietnica impegnata nel nord nel progetto di confederalismo democratico e nella lotta all’Isis. «Abbiamo aperto porte al negoziato perché sono siriani e, suppongo, non intendono essere marionette di nessuno straniero – ha detto in un’intervista a Rt – Altrimenti libereremo quelle aree con la forza. Gli americani devono andarsene». È questo il cuore dell’intervento, diretto (più che alle Sdf) a Washington: impara la lezione dell’Iraq e lascia la Siria. In mezzo finiscono i curdi, già in corso di massacro da parte turca ad Afrin, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.