closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Artisti vs Trump: «Noi, volto e voce dell’America aperta a tutti»

Cinema. Dopo la rinuncia di Asghar Fahradi alla notte degli Oscar, monta la protesta anche ai Sag Awards dove Lily Tomlin fa un rimando alle «purghe naziste»

Asghar Fahradi

Asghar Fahradi

Annunciando che, in segno di protesta, non parteciperà alla cerimonia degli Academy Awards, il 26 febbraio prossimo, Asghar Farhadi, il regista iraniano premio Oscar 2012 per A Separation, e nominato anche quest’anno con Il cliente, è stato uno dei primi a rispondere all’ordine esecutivo con cui Donald Trump ha bloccato per 90 giorni l’ingresso negli Stati uniti ai cittadini di Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen, e bandito quello dei rifugiati per 120 (indefinito il bando d’accesso ai rifugiati dalla Siria). Ma, mentre le manifestazioni continuavano negli aeroporti, davanti alla Casa bianca e, a partire da Brooklyn, i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.