closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias Domenica

Arte delle Crisi, i congegni degli atti

Una lezione militante di Gianni Dessì. Durante i giorni terribili della pandemia, Dessì ha cercato di spiegare a sé stesso, e «da remoto» agli studenti dell’Università di Roma, qual è il rapporto fra Arte e Crisi: ecco la «confessione» di un pittore-scultore, classe 1955, che intende il creare come strappo conoscitivo della realtà

Gianni Dessì nell'attuale mostra alla Nuova Pesa, Roma:

Gianni Dessì nell'attuale mostra alla Nuova Pesa, Roma: "Tutto insieme", 2012-’21

[caption id="attachment_517459" align="alignnone" width="1170"] Gianni Dessì in un ritratto fotografico di Ruggero Passeri[/caption]   Queso testo di Gianni Dessì è stato letto online il 19-06-2020 all’interno dei «Discorsi della Crisi. Incontri in stato d’eccezione», ciclo di conferenze organizzate da Gaetano Lettieri, direttore del Dipartimento di Storia, Antropologia, Religione, Arte e Spettacolo, Università La Sapienza. Qui pubblichiamo il testo stralciato: uscirà in forma integrale nel primo numero della rivista «Matter», Editore Tiburtini, che sarà presentato a Villa Medici il 19 ottobre. Vorrei cominciare presentandomi... sono nato quasi alla metà del secolo scorso e più passa il tempo maggiore diventa il sentimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.