closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Arrestati i familiari della “jihadista italiana”

Terrorismo. Su mandato della procura di Milano, un'operazione di polizia a Milano e Grosseto ha portato all'arresto di dieci persone che sarebbero state pronte a trasferirsi in Siria per combattere con lo Stato Islamico. Per il ministro Alfano si tratta di una grande operazione di intelligence, secondo il procuratore aggiunto Romanelli è il primo importante risultato contro l'Isis in Europa

La strage di venerdì scorso sulla spiaggia di Sousse, in Tunisia, ha impresso un’accelerazione a tutte le indagini in corso relative a presunti terroristi che da tempo sono nel mirino dell’intelligence nostrana. Si inserisce in questo contesto l’operazione anti terrorismo coordinata ieri dalla polizia in tre province italiane - Milano, Bergamo e Grosseto - e in una cittadina dell’Albania. Le dieci ordinanze di custodia cautelare un carcere sono state eseguite dalla Digos di Milano nei confronti di persone che appartengono a due gruppi familiari. Uno formato da cittadini italiani convertiti all’Islam e residenti a Inzago (Milano) e l’altro composto da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.