closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Armi chimiche. Obama: «Abbiamo la prova»

Siria. Il presidente americano non spiega quali passi potrebbe intraprendere contro Bashar Assad. Ieri a Damasco nuovo attentato: 14 morti

Attentato ieri a Damasco, foto dal sito www.rt.com

Attentato ieri a Damasco, foto dal sito www.rt.com

«Abbiamo la prova» che armi chimiche sono state usate in Siria ma «non sappiamo da chi». Barack Obama ieri, durante una conferenza stampa, ha mosso un altro passo verso l’azione di forza in Siria invocata dal Congresso e, più di tutto, dall’opposizione siriana. Lo scenario iracheno è sempre più nitido all’orizzonte siriano. Il presidente americano allo stesso tempo si lascia un adeguato spazio di manovra. In passato più volte aveva definito il possibile uso da parte di Damasco di armi chimiche come uno «spartiacque» nella crisi siriana tale da far entrare in azione direttamente Washington. «La prova che sono state...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.