closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Armenia, premier in piazza per fermare un «golpe»

Caucaso . Tensione a Erevan dopo la sconfitta in Nagorno. Pashinyan «dimette» i militari che protestano

Armenia, il premier in piazza

Armenia, il premier in piazza

Ombre sulla politica armena, che dimostrano come gli scontri dello scorso anno nel Nagorno-Karabakh siano una ferita tutt’altro che rimarginata. Gli equilibri politici nel paese sono andati deteriorandosi dallo scorso 10 novembre - al termine degli scontri con l’Azerbaigian che si sono conclusi con il ritorno di gran parte dei territori dell’Artsakh sotto il controllo di Baku - con sempre più frequenti manifestazioni antigovernative. LA CRESCENTE tensione favorita dagli oppositori del premier Nikol Pashinyan, che contestano la sua gestione del conflitto dello scorso anno lamentando le condizioni dell’accordo di cessazione delle ostilità, è culminata ieri quando il premier ha disposto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.