closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Armani, la semplicità contro il conformismo

Trentadue anni fa il manifesto intervistò Giorgio Armani, e non furono poche né lievissime le polemiche e i rimbrotti che accompagnarono quella iniziativa, quasi fosse una resa al consumismo più bieco che in quel decennio cominciava ad avanzare. Oggi che sembra passato un secolo, e che davvero siamo tutti assediati e rintronati da lucine e luccichii, e lo stilista milanese compie ottant’anni, è solo aumentata la dose di rispetto e di stima per lui. Perché grazie a lui, al suo occhio blu e glacialmente clinico (salvo sciogliersi in grandi sorrisi quando ne vale la pena) è davvero cambiata la storia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi