closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Trame di appetiti selvaggi ed eroico ottimismo

Non averla mai incontrata eppure avere trascorso con lei pomeriggi assolati, attraversato bufere e pilotato…

Zone di contatto con le «specie compagne»

Vale la pena cominciare dalla coda, provando a dire del «multispecie» di un femminismo queer…

Lo scrittore che giocava con la morte

Ha combattuto a lungo contro un tumore che alla fine non gli ha dato scampo.…

Un’inquietudine che guarda all’oggi

Tornare ancora su Auschwitz? Non si è forse esagerato? Ovvero, la sua memoria non rischia…

All’ascolto degli alberi tra montagne sradicate

Non è chiaro quale sia l’avvenimento che ha sconvolto il piccolo paese sperduto sull’Appennino settentrionale…

Dawson, la scalata alla classifica che si compra da sé

È possibile, anzi probabile, che il nome di Mark Dawson non vi dica niente, a…

Corpo a corpo con l’intellettuale corsaro

Più che testimonianza di una «lunga fedeltà» all’oggetto di ricerca, il nuovo Pasolini (Salerno, pp.…