closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Arsenij Tarkovskij, un poeta traversato dall’astro terrestre

A metà degli anni Venti del secolo scorso, raggiunge Mosca, «per studiare», un diciottenne meridionale…

Pasternak, una calma esterrefatta dopo il compiuto destino

Un libro è «un grand cimetière où sur la plupart des tombes on ne peut…

Viktor Šklovskij, appunti in prosa spettinata

«Non rimpiango certo di aver baciato, mangiato, visto il sole; mi rincresce di essermi avvicinato…

Bisogna depredare la propria giovinezza

Nella sua dichiarata propensione per il politicamente scorretto (militarismo, nazionalismo, ripulsa dei miti liberali e…

Segnali dalla semiosfera di Jurij Lotman

Dopo avere danzato con Vronskij un cotillon durante il quale nulla di memorabile è stato…

Cechov, inviato nelle galere zariste

Quando l’11 luglio del 1890, dopo aver attraversato la Siberia in un viaggio estenuante che…