closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Metz: pietre, calcinacci e assi di legno per entrare a fatica nella scrittura

Qual è il segreto di un cantiere? Perché si cammina in bilico sulle impalcature, come…

Gigli, rose, mughetti e giravolte affettive: Proust e Montesquiou

Dopo Il visitatore della sera (2019), contenente il carteggio di Proust con Paul Morand e…

Boris Vian: jazz, fumi e scandali a Saint-Germain-des-Prés

Come vestivano gli zazous? Come impiegava il suo tempo l’esistenzialista? Chi erano i trogloditi, «l’apporto…

Ripellino, parole-spillo e parole-incantesimo

Il 21 aprile 1978 si spegneva a Roma, all’età di 54 anni, Angelo Maria Ripellino.…

Parabola e riscatto dell’uomo dei boschi

Nell’ultimo catalogo della Libreria Antiquaria Pontremoli di Milano è presente uno dei rarissimi esemplari intonsi…

Alain-Fournier, sogno febbrile carico di presagi

«Il mio credo in arte: l’infanzia. Arrivare a renderla senza alcuna puerilità (cfr. Rimbaud), con…

La conoscenza fotografica del mondo è crudele

«Aveva già visto tutto, capito tutto, inventato tutto» scrisse Céline a proposito di Pierre Mac…