closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Raboni, critica come emancipazione

Uno dei torti che potremmo fare alla raccolta d’interventi di Giovanni Raboni, Meglio star zitti?…

Lettere e fratture tra un maestro e l’allievo volontario

Il dialogo è un dispositivo retorico tra i più caratteristici nella poesia italiana del secondo…

Dalla guerra futurista a Levi e a Sciascia, all’insegna del dubbio

«La tradizione non è un patrimonio che si possa tranquillamente ereditare», ha scritto T. S.…

Fra Sereni e Betocchi risalta l’aggettivo umano

A volte le lettere trasmettono la ‘voce’ mentale di un poeta più chiaramente delle sue…

Di cielo in terra, ognuno contempla le proprie rovine

«Volando nella notte quegli uomini hanno pensieri, di cose lontane. Paesi che sono in un’altra…

Andrea Pomella nel romanzo del suo male oscuro

«Non c’è al mondo, credo, un mestiere più legato alla depressione di quello dello scrittore.…

Pasolini, trovare il sacro col “ralenti” metastorico

«Il sacro è il reale per eccellenza». L’autore di questa celebre e paradossale affermazione è…