closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

In Svezia con Tucholsky, ore di placida indolenza, poi la paura

In una giornata d’estate dei primi anni Trenta, un traghetto si stacca dal porto di…

Nathan Englander, un internauta di fronte a lutti, gioie, nodi talmudici

Larry è un ebreo di New York. I suoi trent’anni hanno addosso i primi segni…

Thomas Bernhard, trittico dell’esagerazione

Per bocca di uno dei suoi personaggi, l’intramontabile Franz Joseph Murau di Estinzione, Thomas Bernhard…

Feuchtwanger, l’ira sotto la pelle del testo

Nel 1940, Lion Feuchtwanger è già uno dei più importanti intellettuali antinazisti: di origine ebraica…

Ingo Schulze, un picaro marxista verso le glorie dell’uguaglianza

Ormai da molti mesi, in questo trentesimo anniversario, si fa memoria della Germania bifronte e…

Isaac Bashevis Singer, un erotomane a New York fra cielo e impostura

Tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento, l’America è riparo estremo per gli immigrati…

Una solitudine a due cervelli: Thomas Bernhard, partitura per delirio

«La natura della malattia è oscura quanto la natura della vita»: come incisa sull’architrave di…