closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Il rimosso dell’Europa tradotto in grottesco

Ha scritto una volta Milan Kundera che «Il fochista» di Kafka, racconto pensato come capitolo…

La follia del gioielliere è un’ossessione estetica

I colpi alla porta che in una notte dell’autunno 1680 svegliano la scrittrice preferita di…

Kempowski, prima è già tardi

Nella lezione inaugurale del corso tenuto durante il semestre estivo del 1789 all’università di Jena,…

La sfida di un esule alla retorica del presente

Il libro più importante apparso in Germania negli ultimi anni è un piccolo volume di…

La favola orientale di Ransmyr

«Esiste al mondo una cosa più ragionevole di una lancetta dei secondi?», pensa Tony Webster,…

Il lessico ragionato di un paranoico

Una classica tesi, avanzata ormai quasi quarant’anni fa dal grande storico Reinhart Koselleck, vede nell’Ottocento…

Dove passa il meridiano del dolore

L’ultima stagione della simbiosi ebraico-tedesca si chiude bruscamente, fra il 1970 e il 1971, quando…