closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Lonquich apre la stagione con Beethoven e Schubert

La melodia del Rondò che Beethoven scrisse per la sua sonata Op. 90 colpì Schubert…

Jonathan Franzen, una scrittura veloce come le fiamme

Una sorta di intima coerenza, una qualche forma di subliminale consequenzialità tiene insieme tutti gli…

Marías, fantasmi nati dal distacco del reale dal possibile

Forse non è un caso se i fantasmi sono presenze così care a Javier Marías,…

Peter Cameron, deboli tensioni narrative dal disagio di una coppia

Un singolare contrasto tra le atmosfere brutalmente desolate, sinistre, inospitali fino al limite della sopravvivenza,…

J.M. Coetzee si congeda dal suo personaggio

Una inspiegabile trasformazione ha portato J. M. Coetzee a passare da un esordio e poi…

Nel vocabolario del sé, l’eros della forma indagato da Christopher Bollas

Tre dei più significativi psicoanalisti del XX secolo, André Green, Joyce McDougall e Stephen Mitchell…

Ian McEwan, il Primo Ministro aveva sei gambe

Per quanto preoccupato da problemi tutt’altro che marginali, sia di ordine sociale che politico, Ian…