closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Il dolce frutto della migrazione

Nei Paesi dell’Occidente l’ossessione per i migranti ha raggiunto livelli di parossismo tanto da dettare…

BCUC, l’urlo e il battito delle periferie

Secondo lavoro per il collettivo sudafricano BCUC, l’acronimo sta per Bantu Continua Uhuru Consciousness, che…

Quando cellule ritmiche e melodiche si incontrano

La New Wave del jazz cresce ogni giorno di più. Sono musicisti al di sotto…

Fresu e Di Bonaventura, oratorio civile senza nostalgia

Dopo sette anni ecco il felice (re)incontro tra la tromba di Paolo Fresu, il bandoneon…

«Black is Beltza», suoni e immagini della rivoluzione

Tutto comincia da una vecchia foto. Nel 1965 sulla Quinta Strada di New York sfilano…

1973, fiammate free per Mingus

Dalla cornucopia degli inediti del jazz continuano a spuntare tesori. Dopo Monk e Coltrane è…

Il colore rosa del jazz

«Le donne odiavano il jazz e non si capisce il motivo». Così canta Paolo Conte…