closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Matisse, gli anni in grigio del grande solare

Esiste un Matisse ‘anteriore’: nordico, grigio, ottocentesco. A ricordarlo è stata, nell’inverno trascorso (si è…

Jean Puy, le lune del piccolo maestro

Non esiste, a nostra conoscenza, una trattazione specifica e organica della categoria «piccolo maestro»: sarebbe…

John Rewald, divinava Cézanne arrampicandosi sugli alberi

Chi, nel cimitero di Aix-en-Provence, voglia portare un saluto a Paul Cézanne, non dimentichi la…

Brecht nichilista e distruttivo per una società nuova

“Di Brecht rimane valida la parte distruttiva, quella costruttiva è per sempre venuta meno. In…

Picasso, ribellione allucinatoria con i tableaux magiques

In Picasso l’arte africana non fu soltanto un repertorio di suggerimenti formali e operativi, ma…

Wilhelm Uhde e i primitivi moderni

Fu il primo ad avvertire, seppure confusamente, la stregata potenza delle Demoiselles d’Avignon, parlandone (maggio…

Scheiwiller, da nonno Wildt al timbro di pane

Nessuno meglio di Giuseppe Appella poteva stringere in una mostra l’esperienza nelle arti figurative di…