closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Aratori del deserto, cercatori d’oro e inventori di Scec

Eccoci immersi nei gironi dell’inferno, nei deserti sterminati, fissati negli occhi da insetti filiformi o da bradipi prigionieri: siamo nuovamente a Cinemambiente di Torino diretto da Gaetano Capizzi, il festival che si tiene dal 31 maggio al 5 giugno, ideato nel ’98 per portare alla luce, in maniera sistematica, non solo ciò da cui dobbiamo guardarci per non restare avvelenati, ma anche nuovi modelli di vita, la sensibilizzazione a una cultura dell’ambiente. E da quest’anno torna anche l’ingresso libero alla manifestazione che è organizzata dal Museo del cinema e dall’associazione CinemAmbiente, con prtoiezioni in cinque sale oltre al cinema Massimo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.