closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Arance con etichetta «parlante» contro lo sfruttamento nei campi

La campagna . #FilieraSporca, il rapporto e le proposte al governo degli attivisti di tre associazioni: basta caporalato e sfruttamento del lavoro, incentivare gli acquisti consapevoli

Una filiera trasparente e completamente tracciabile, con una bella etichetta "parlante" sul prodotto, così da permettere al consumatore una scelta consapevole: lo chiede la campagna #FilieraSporca, lanciata ieri da un gruppo di associazioni, che hanno presentato a Roma il rapporto #FilieraSporca. Gli invisibili dell’arancia e lo sfruttamento in agricoltura nell’anno di Expo. Nel mirino degli attivisti di daSud, Terra! Onlus e Terrelibere.org c’è lo sfruttamento del lavoro nelle campagne e nelle fabbriche di trasformazione delle arance, che vede operare tre protagonisti principali: le imprese, dalla multinazionale delle bibite fino alla piccola azienda di raccolta; i caporali; e infine i braccianti,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.