closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Aquarius tra onde alte 5 metri. Sbarco «militare» di altri 932 migranti a Catania

Aprite i porti. Due somali, un uomo e una donna, trovati morti abbracciati dalla nave Diciotti della Guardia costiera italiana

A bordo della Aquarius

A bordo della Aquarius

Procede lentamente la nave Aquarius nel suo viaggio verso l’unico porto sicuro che le è concesso, quello di Valencia, città dove c’è già una gara di solidarietà con la Chiesa cattolica per garantire ai 629 profughi ospitalità e accoglienza, ma che è ancora molto distante. Ieri pomeriggio ha fatto rifornimento a Mazara del Vallo in Sicilia. Il porto era lì, a portata d’attracco, ma interdetto dal diktat di un ministro che più che all’Interno sembra alla Propaganda. Mentre continuano le manifestazioni sulla costa del Tirreno superiore per l’apertura dei porti italiani alle imbarcazioni delle ong umanitarie, da segnalare quella al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.