closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Aquarius, anche la Spagna chiude i porti ai migranti

Il porto delle nebbie. Il governo di Madrid blocca il comune di Barcellona che si era detto pronto ad accogliere la nave. «Non siamo uno scalo vicino»

«La Spagna non è il porto più sicuro perché non è quello più vicino secondo quanto stabilito dal diritto internazionale». Poche parole ma più che sufficienti per allineare anche Madrid alla decisione già presa da Italia e Malta di chiudere i proprio porti ai 141 migranti che da quattro giorni si trovano a bordo della nave Aquarius. Lo stop imposto ieri dal governo Sanchez va in rotta di collisione con la disponibilità offerta nel primo pomeriggio dall’amministrazione di Barcellona ad accogliere la nave della Ong francese Sos Mediterranée e di Medici senza frontiere. E sembra mettere fine, almeno per ora,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.