closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Appello dell’Oms: «Non somministrate la terza dose prima di ottobre»

Secondo il direttore generale Tedros, è prioritario vaccinare almeno i più vulnerabili nei paesi a basso reddito. Al programma umanitario Covax sono state consegnate finora solo il 3% delle dosi prenotate.

Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha lanciato ieri un appello agli Stati membri affinché le campagne di vaccinazione con la terza dose non inizino prima della fine di settembre. L’acquisto di terze dosi da parte dei Paesi ricchi rischia infatti di rendere ancora più difficoltoso distribuire i vaccini nei Paesi a basso reddito. Non è la prima volta che l’Oms lancia una simile proposta: «Avevamo già chiesto a maggio un aiuto globale affinché ogni Paese possa vaccinare entro settembre almeno il 10% della popolazione», ha detto Tedros. «Siamo a metà del percorso, ma il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.